Intervista a Ted Nugent, il geniale chitarrista si racconta a CronacaTorino

450px-Ted_Nugent_in_concertMusicista, ma anche attivista politico e sognatore. E’ questo il perfetto identikit di un chitarrista che si è fatto conoscere per le sue note geniali ed il suo essere un “vero americano”. Proprio con lui abbiamo parlato del suo ultimo album, ma anche della sua vita e dei suoi progetti per il futuro.

 

Buongiorno signor Nugent e grazie per questa intervista. Cominciamo parlando di “ShutUp&Jam!”. E’ soddisfatto di questo suo ultimo album?

Grazie a te per l’opportunità di condividere e celebrare i miei sogni musicali. Sì! Sono davvero soddisfatto della musica “killer” di “ShutUp&Jam!”! La mia band e tutto il team hanno messo cuore e anima in questa musica e riflette il nostro amore per la divertente energia della musica soul!

 

Com’è lavorare con un cantante come Sammy Hagar?

Sammy è uno dei più grandi artisti rock di tutti i tempi e un caro amico… Così collaborare con lui è un sogno che si avvera.. Il ragazzo è il vero McCoy.

 

C’è una canzone preferita in questo album?

E’ impossibile dire qual’è la preferita…. Perché ogni canzone rappresenta ed esprime il suo tocco unico e i suoi sentimenti. A livello personale posso dirti che amo tutte le canzoni.

 

Sarà possibile vederla in Italia con il suo album?

Buon Dio… Sarebbe fantastico! Sono sicuro che ci sarebbe piaciuto suonare davanti ai fans italiani, ma sono pazzamente impegnato con le tante e bellissime avventure della mia vita. Viaggiare all’estero per me è raro e difficile. Però spero di poterlo fare un giorno.

 

Com’è la vita di Ted Nugent?

Vivo l’ultimo sogno americano vivendo le mie passioni senza sosta. La famiglia è tutto per me e sono seriamente attivo nel cercare di “aggiustare” questo nostro finito ed imbarazzante governo. Faccio rock e caccio a tempo pieno e in più scrivo per molte pubblicazioni di stampo politico e conservatore per tenere la mia vita eccitante e gratificante.

 

Ormai lei suona da tantissimi anni, ma la passione è sempre quella… Qual’è il segreto del suo successo?

Non è un segreto che vivere pulito e sobrio ottimizza le energie e la propria concentrazione. Questo si traduce in un uso più efficiente del tempo per l’ultimo sogno americano di vivere le proprie passioni.

 

Qual’è, secondo lei, il miglior album su cui ha lavorato?

E’ impossibile sceglierne uno… Io li amo tutti e ciascuno di loro rappresenta tanti elementi interessanti della mia vita e del mio percorso musicale . Sto lavorando su nuove canzoni adesso e mi fanno già impazzire!

 

C’è un musicista con cui le piacerebbe collaborare?

Ammiro tanti artisti di talento, ma suonare il basso per Chuck Berry e Bo Diddly è stato certamente un punto culminante della mia vita musicale .

 

Chi ha influenzato maggiormente la sua musica?

Vivere la mia vita pulita e sobria mi fornisce un più elevato livello di consapevolezza e di apprezzamento per ogni mio giorno e ogni respiro . Con tale passione per la vita sono influenzato letteralmente da tutto intorno a me. Musicalmente sono stato profondamente toccato dall’anima nera e dai maestri R&B come Chuck, Bo, Little Richard, Motown, James Brown, Wilson Picket, Ray Charles, Otis Redding e da tanti innovatori della musica.

 

Cosa ne pensa dell’Italia?

Non so molto dell’Italia, ma la mia incredibile moglie Shemane ha fatto un viaggio nel vostro paese lo scorso anno ed è stata davvero entusiasta di questa esperienza. Voglio portarla presto nel vostro paese, perchè voglio celebrare con lei tutte le bellezze dell’Italia.

 

Piatto preferito?

Cervo e anatra selvatica

 

Progetti per il futuro?

Più musica, più caccia e anche molto più scrivere… Molta più pressione sui nostri politici e più volontariato con bambini ed eroi di guerra.

 

Sport preferito?

La caccia

 

Cosa fa Ted Nugent nel tempo libero?

Tempo libero? Ma cosa diavolo è?

 

Un messaggio per i nostri lettori?

Celebrate i giorni e ogni respiro per i doni che sono, vivete al massimo i vostri rapporti con la famiglia e gli amici e lottate sempre per ciò in cui credete . Rockout guys!

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Intervista a Andy Jackson, una carriera tra Pink Floyd e progetti solisti

Intervista a Joel Hoekstra, il chitarrista americano si racconta a CronacaTorino

Intervista ad Adam Wakeman: “Ozzy è una delle persone più genuine che conosco”

Intervista a Vinny Appice, l’ex batterista dei Black Sabbath si racconta a CronacaTorino

 

Alessandro Gazzera

Foto: wikipedia.org