Sequestro auto Nichelino, era un veicolo risultato già confiscato

municipaleIl veicolo era confiscato ma continuava a guidarlo tranquillamente, avendo percorso 7000 chilometri. A fermarlo gli agenti della Municipale questa mattina. Fermata per un normale controllo una Golf, il conducente era al momento privo della carta di circolazione.

 

Insospettiti da tale mancanza gli Agenti hanno svolto ulteriori verifiche venendo a scoprire che il veicolo era in circolazione abusiva.

 

Infatti lo stesso era stato fatto oggetto di sequestro amministrativo a causa della sua circolazione senza assicurazione accertata nell’anno 2011 dai Carabinieri di Venasca (Cn)

 

Al tempo il veicolo era stato affidato al conducente che si era impegnato a tenerlo fermo presso la sua residenza di Bagnolo Piemonte.

 

L’uomo invece, non solo aveva continuato ad usarlo con assiduità, come dimostra l’accertamento svolto dai vigili che hanno constato che il veicolo aveva percorso oltre 7000 chilometri, ma una volta che gli era stato notificato il decreto di confisca del mezzo che gli imponeva di consegnarlo alla carrozzeria convenzionata con l’Erario non vi aveva ottemperato continuando tranquillamente ad usarlo e spostandolo dal luogo di custodia.

 

Per tali motivi il conducente, un operaio di 36 anni è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Torino per sottrazione di veicolo sottoposto a sequestro e omissione degli obblighi di custodia e a suo carico è stata anche applicata la prevista sanzione amministrativa di oltre 2000 Euro e il ritiro della patente. Ma cosa più importante finalmente il veicolo è stato definitivamente tolto dalla sua disponibilità e portato via con il carroattrezzi dalla depositeria convenzionato con l’Erario dello Stato e questa volta l’uomo è dovuto tornare a casa con i mezzi pubblici.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro 540 tonnellate di alimenti in tutta Italia, maxi operazione dei Nas dei Carabinieri

Sequestro negozio alimentari corso Brescia Torino, dal latte solidificato, agli sfiatatoi interni della caldaia a gas

Arresti Carabinieri Torino, smantellata organizzazione criminale vicina all’ndrangheta

Massimiliano Rambaldi