Polemiche sindaco Nichelino e operatori ecologici locali, volano parole forti

mezzi“I mezzi della ditta preposta all’esecuzione dei servizi di Igiene Urbana sul nostro territorio, in forza del contratto stipulato con il Covar 14, stazionano nel parcheggio della Coop di piazza Moro, mentre gli operatori ecologici sono tutti insieme al bar. Poi notiamo che le foglie non vengono raccolte, che i rifiuti nelle fioriere vengono lasciati lì e che nessuno segnala discariche abusive. Quali sono i meccanismi di controllo che l’azienda effettua nei confronti degli operatori che non eseguono correttamente il proprio lavoro e quali sono (se ci sono) i relativi provvedimenti adottati?”.

 

A puntare il dito contro i netturbini è il sindaco Angelino Riggio in persona, dopo che i cittadini hanno segnalato diverse volte la presenza dei mezzi nel parcheggio del centro commerciale.

 

Segnalazioni con tanto di fotografie scattate e portate direttamente in Comune. “Tali assembramenti di mezzi e personale – spiega Riggio -, sono stati registrati anche in altre zone e costituiscono oramai un’abitudine purtroppo consolidatasi nel tempo. Determinando, inevitabilmente, una deficitaria pulizia stradale sul territorio ed il conseguente generalizzato e più che giustificato malcontento della cittadinanza”. Non va giù tenero il primo cittadino, anche se precisa che: “non si vuole fare di tutta un’erba un fascio, nella considerazione che vi sono certamente operatori ecologici che lavorano in modo esemplare”.

 

La protesta del sindaco esplode proprio alla vigilia delle riunioni decisive per la fusione del consorzio Covar con il Cidiu, nell’ottica di una creazione di un soggetto unico di gestione dei rifiuti, nell’area metropolitana: “Non sono contrario alla fusione di consorzi – spiega Riggio –, se ciò può contribuire ad innalzare la capacità di competere con le aziende, adottando sistemi di raccolta dei rifiuti e di differenziazione degli stessi, tecnologicamente più avanzati in Europa. Quello che non sono disposto a tollerare e che l’Amministrazione intera non accetta è che, costituendo consorzi territorialmente sempre più vasti, si affievolisca la voce dei Comuni e quindi delle popolazioni rispettivamente amministrate”.

 

Dalla parte dei lavoratori c’è da dire che in virtù di un accordo sindacale, agli operatori ecologici è consentito di effettuare una pausa-colazione di una ventina di minuti. Dalle 9 alle 9,20. Ma Riggio rincara: “Solo a Nichelino si deve fare? Perché gli operatori per fare colazione fanno una rimpatriata comune e non la fanno nella zona che a loro compete”.

 

AGGIORNAMENTO 22 Gennaio 2015 ore 17,48: L’azienda cancella la pausa, ma i sindacati non ci stanno e chiedono un incontro – CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ufo Collegno, avvistamento, foto e segnalazione di una lettrice

Degrado nella centralissima via Roma Torino, foto e segnalazione di una lettrice

Incidente incrocio piazza Chironi Torino, solo due giorni fa la segnalazione della pericolosità a CronacaTorino

Degrado via Capelli Torino, segnalazione e foto di una macelleria a “cielo aperto”

Massimiliano Rambaldi

3 COMMENTI

Comments are closed.