Ladro seriale di automobili Torino, tra le vittime un anziano conosciuto in ospedale

Carabinieri-300x199I Carabinieri della Compagnia San Carlo, a seguito di un servizio mirato al contrasto dei furti, hanno denunciato un uomo di 28 anni, abitante a Rivoli, con precedenti per reati contro il patrimonio e per furto aggravato.

 

L’uomo è stato fermato dai militari in Piazza della Repubblica alla guida di una Hyundai ix 30, rubata. L’uomo è stato denunciato anche per un altro furto avvenuto a Rivoli, alle 10 del giorno precedente, davanti all’ospedale.

 

L’uomo avrebbe confessato ai Carabinieri di aver rubato una Fiat Panda a un anziano  conosciuto all’interno dell’ospedale. Con la scusa di un passaggio, sarebbe salito in macchina con l’anziano e dopo qualche decine di metri gli avrebbe detto di scendere e di proseguire a piedi.

 

L’auto è stata ritrovata e riconsegnata alla vittima. L’arrestato ha ammesso di aver usato la stessa tecnica altre volte sia Rivoli sia in altri ospedali di Torino.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Automobilista sequestrato e rapinato corso Grosseto Torino, aggredito al semaforo per 30 euro

Arresto rapinatori seriali Torino, 26 colpi in pochi mesi

Rapina furgone con sigarette Sant’Antonio di Castellamonte, banditi armati di pistole

Massimiliano Rambaldi